Il Concorso Completo


Il Concorso Completo di equitazione (noto anche come concorso completo o semplicemente completo) è una specialità sportiva olimpica, ben nota in tutta Europa e diffusa soprattutto nel Regno Unito. E’sicuramente la disciplina olimpica di più spiccata origine militare, dove si richiede una particolare e approfondita preparazione atletica e psichica sia del cavallo che del cavaliere.

Prevede il superamento di tre prove, che consistono in una ripresa di dressage, una prova di salto ostacoli, e una di cross country (o fondo), da svolgersi in una, due o tre giornate di gara. Delle tre, la prova principale, che identifica la disciplina e contribuisce maggiormente alla classifica finale, è quella del cross-country.

Come nel caso delle altre discipline equestri, le norme del concorso completo prevedono una suddivisione delle manifestazioni in categorie di difficoltà crescente, e un corrispondende sistema di classificazione e qualificazione sia dei cavalli che dei cavalieri che stabilisce i requisiti minimi del binomio per partecipare alle competizioni delle varie categorie.

La classifica finale viene determinata dai punteggi ottenuti nelle tre prove, espressi come penalità.

Le prove

Dressage

La prova di dressage consiste in una ripresa in rettangolo, ossia in un percorso obbligato da effettuarsi in un campo di misure ben determinate, 20×40 o 20×60, ad andature prestabilite. Valgono le norme previste per la disciplina specifica.I giudici assegnano un punteggio in base alla qualità di ognuno dei movimenti previsti, ed inoltre assegnano penalità in caso di errori.

Salto ostacoli

La prova si svolge in maniera del tutto analoga ad una gara di salto ad ostacoli, ma il suo scopo non è quello di trovare un vincitore, ma di compiere un percorso con il minor numero di penalità.

Nello svolgimento della prova, vengono computati i punti di penalità, derivanti da:

  • abbattimento dell’ostacolo, 4 penalità
  • disobbedienza, 4 penalità alla prima, eliminazione alla seconda
  • cadute del cavaliere, nei campionati 8 penalità, nelle gare normali eliminazione
  • errori di percorso, eliminazione
  • superamento del tempo massimo previsto, 1 punto di penalità per ogni secondo di fuori tempo.

Cross-Country

“La prova di Cross Country del Concorso Completo ha lo scopo di premiare e mettere in evidenza le qualità di un cavallo buon galoppatore, veloce e resistente, saltatore potente, coraggioso e generoso, equilibrato, agile, maneggevole e intelligente, che ha ricevuto una buona preparazione, un buon allenamento e ha fiducia nel suo cavaliere.
In questa prova il cavaliere dimostra la sua conoscenza e la sua capacità di gestire competitivamente le potenzialità atletiche e i limiti del cavallo che monta, di averne il controllo, in rispetto e fiducia.
(Dal Regolamento FISE 1º gennaio 2006).

La prova di cross-country consiste in una prova di velocità su terreno naturale, disseminato di ostacoli fissi di vario tipo, naturali e “fissi” (laghetti, macerie, cataste di legna, fossi, banchine, ecc..).

Nella prova vengono contati punti di penalità derivati da:

  • disobbedienza 20 penalità
  • 2° disobbedienza allo stesso ostacolo 40 penalità
  • caduta del cavaliere 65 penalità
  • 2° caduta del cavaliere o 1° caduta del cavallo eliminazione (solo se la caduta in questione è dipendente dall’ostacolo)
  • 3° disobbedienza allo stesso ostacolo o 4° disobbedienza nel complesso del percorso eliminazione
  • per ogni secondo di superamento del tempo prescritto 0,40 penalità

Il percorso di cross, che costituisce il nucleo centrale del concorso completo, è una prova estremamente impegnativa e piuttosto rischiosa sia per il cavaliere che per il cavallo, a cui vengono richieste prestazioni al limite delle sue capacità fisiche e mentali. La durezza della competizione e l’evenienza, abbastanza frequente, di gravi incidenti sono stati in passato, e sono tuttora, fonte di accesa polemica da parte delle organizzazioni per la difesa degli animali Tuttavia oggi il completo è stato reso molto più sicuro che in passato sia per i cavalli che per i cavalieri, garantendo si maggiore sicurezza, ma rimanendo comunque una splendida e avvincente disciplina che unisce cavallo e cavaliere più di ogni altra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: