Premi e “dolcetti”


Senza dubbio non vogliamo lasciare il nostro amico equino nel dubbio di non aver lavorato bene. E quindi, quando fa il brava, dobbiamo (o moriamo dalla voglia?) di ricompensarlo come si deve. Con carote, mele, zollette di zucchero, biscotti (di quelli che troviamo a casa e che a noi non piacciono – magari a qualcun’altro in famiglia sì, ma per il nostro equini questo piccolo furto è certamente consentito!).

Ma ci sono anche i premi “non casalinghi”. Quali scatole di zollette di zucchero controllate, perchè non contengano troppo glucosio (ma in questo caso poi vien da chiedersi per quale motivo glielo diamo) e i classici cilindri a tutti i gusti possibili,  mela, frutti, yogurt, camomilla, finocchio e così discorrendo fino all’infinito dei gusti possibili.

Mi raccomando però: va bene viziarli, ma attenzione, questi dolcetti a volto hanno prezzi tali da farli risultare salati (al cavaliere!).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: