Ma cosa vede il nostro fiero amico equino quando ci guarda?


Probabilmente, in molti ci siamo chiesti come ci vede il nostro amico equino, con i suoi occhi docili e curiosi, quando ci avviciniamo a lui.
Conoscere come funziona la sua vista, oltre che interessante, è sicuramente utile e ci permetterà di evitare qualche “errore” che potrebbe infastidirlo.

Naturalmente, gli esseri umani in quanto “carnivori” sono portati a puntare il proprio obiettivo, avvicinandosi ad esso in linea retta. E pertanto,  siamo portati ad avvicinare un cavallo dal davanti, pensando incosciamente che egli possa vederci meglio e sentirsi più sicuro. Ma ciò è profondamente errato ed il più delle volte, se uniamo alla manovra di avvicinamento anche qualche gesto improvviso, rischiamo inutilmente di innervosirlo.

Il nostro amico, infatti, ha gli occhi posti ai lati della testa ed é dunque dal lato che desidera essere avvicinato, per vederci meglio e per valutare le nostre intenzioni ed è per questo che mal sopporta le carezze sulla testa e “becca”, tirando in su col muso.

Gli occhi del nostro amico equino sono grandissimi, il doppio di volume rispetto all’elefante e vedono benissimo di notte. La loro posizione, come abbiamo detto ai lati della testa, gli da una visuale di 350 gradi e le pupille hanno un campo panoramico che, pur non concedendogli il dono della profondità dell’immagine, permette all’equino di vedere anche le cose che gli passano di fianco, senza tuttavia doversi girare per metterle a fuoco, come invece siamo costretti a fare noi cosa che, invece, deve fare quando guarda di fronte a sé.

Solo in un caso è costretto ad usare la binoculare ed è quando guarda davanti a sé. Per questo è importante non avvicinarsi da queste angolature, una carezza o un movimento improvviso possono spaventarlo tantissimo (lo sappiamo in fondo, il nostro amico è un po’ fifone a volte 🙂 ). Si dice che egli  possa distinguere alcuni colori distintamente e senza problemi: il verde, il rosso, il giallo, e l’arancione ed alcune sfumature di azzurro … ma sicuramente riconosce le forme … di mele e di carote per esempio !

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: