Arte “equina”


La Conversione di San Paolo (o Conversione di Saulo) è un dipinto ad olio su tela di 230 x 175 cm, realizzato nel 1601 dal pittore italiano Caravaggio. È conservato nella Cappella Cerasi della Basilica di Santa Maria del Popolo a Roma.

La scena ritrae il momento topico della conversione di Paolo (descritto in Atti 26,12-18 ): quello in cui a Saulo, sulla via di Damasco, appare Gesù Cristoin una luce accecante che gli ordina di desistere dal perseguitarlo e di diventare suo «ministro e testimone». Sono presenti nella scena un vecchio e un cavallo, il quale, grazie all’intervento divino, alza lo zoccolo per non calpestare Paolo.

Prima di questo quadro, Caravaggio aveva dipinto una prima versione sul tema, la Conversione di San Paolo definita Caravaggio Odescalchi, dal nome della famiglia che attualmente la possiede.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: